2015

4 PRIMI POSTI DI CLASSE PER I PILOTI ALFIERI NELL’ULTIMA PROVA DI CAMPIONATO PIEMONTESE ENDURO

????????????????????????????????????

Con una piacevole manifestazione, organizzata dall’esperto Moto Club Azeglio nell’omonima località sulle rive del lago di Viverone, si è concluso domenica 25 Ottobre il campionato piemontese Enduro edizione 2015. I piloti presenti, circa 170, hanno trovato una gara piuttosto completa, con due prove speciali “classiche”, un fettucciato comodissimo per il pubblico nei pressi della partenza ed una impegnativa linea caratterizzata da tratti molto veloci, il tutto “condito” con un percorso piacevole ed abbastanza impegnativo. Una degna conclusione per un campionato caratterizzato da un alto livello organizzativo. Ancora una volta i piloti dell’Alfieri hanno conquistato un buon numero di successi e molti piazzamenti da podio. Notevole la prestazione di Jordi Gardiol, che per tutta la gara ha lottato per la conquista della prima posizione assoluta, sfuggita alla fine per meno di 3 secondi. Le vittoria di classe sono andate a Jordi Gardiol, Paolo Bertorello, Luca Politanò e Umberto Boffa, che hanno ovviamente contributo al successo tra le squadre del MC Alfieri. Notevole prestazione anche da parte di Michele Musso, giunto terzo assoluto e secondo in classe Oltre Under, secondi posti di classe anche per  Alessandro Milan, Marco Lucotti Andrea Gallo, Christian Natta e Alessia Signetti. Terzo gradino del podio invece per i fratelli Matteo e Marco Sordo mentre Filippo Carbone chiudeva quarto in classe E1 Under. 

CHRISTIAN NATTA TERZO E LUCA POLITANO’ QUARTO NELL’ULTIMA MAJOR DI MANSUE’ (TV)

????????????????????????????????????


A 7 giorni di distanza dall’ultima prova di campionato Italiano Enduro Under, anche i piloti della categoria Major hanno affrontato domenica 4 Ottobre l’ultimo impegno stagionale in quel di Mansuè (TV). Con tutti i titoli ancora da assegnare era molto viva l’attesa per quest’ultima prova di un campionato che ha sempre visto i piloti piemontesi protagonisti. Le maggiori aspettative erano per i concorrenti della classe Master 3, in cui i due piloti dell’Alfieri, Christian Natta e Luca Politanò occupavano rispettivamente il secondo e terzo posto in campionato e dalla gara veneta potevano aspettarsi un miglioramento della loro posizione. La gara dei due portacolori del Motoclub Alfieri è stata di alto livello, ma nulla hanno potuto contro Federico Mancinelli, che con la quinta vittoria in cinque gare si aggiudicava meritamente il titolo di campione italiano. Con il terzo posto Natta manteneva la seconda posizione finale in campionato, così come Politanò, quarto al traguardo di Mansuè e terzo nella finale di campionato.
In classe Expert 2 Paolo Bertorello era autore di una gara come al solito generosa e coglieva un buon quinto posto, chiudendo 4° nella classifica finale di campionato.
Qualche piccolo errore comprometteva la gara di Andrea Gallo che era 12° in classe Master 2 e 10° in campionato.
Per i piloti dell’Enduro gli impegni non sono finiti, l’ultima prova di campionato piemontese è in programma per il 25 di Ottobre a Viverone, mentre il 18 si terrà la 2 Ore a Coppie di Pianezza, un appuntamento sempre molto seguito dai piloti piemontesi.  
 

PODIO PER JORDI GARDIOL E QUARTO POSTO PER BOFFA NELL’ULTIMA PROVA DI CAMPIONATO ITALIANO UNDER/SENIOR DI SANT’ANGELO IN VADO

bomba umby

Ultimo attesissimo appuntamento per il campionato Italiano Enduro Under 23 e Senior che si è disputato domenica 27 settembre nella suggestiva località di Sant’Angelo in Vado in provincia di Pesaro-Urbino.
Tra la nutrita squadra messa in campo dal moto club Alfieri i due più attesi protagonisti, Jordi Gardiol ed Umberto Boffa non hanno tradito le aspettative ed hanno lottato per le posizioni di vertice nelle rispettive classi. Gardiol, impegnato in classe E1 2 tempi di fronte ai migliori piloti nazionali ha dimostrato ancora una volta di potere ambire a risultati di prestigio, ha condotto un andamento di gara molto regolare ed alla fine ha chiuso terzo di classe, a pochi secondi dalle prime posizioni. Con questo risultato il giovanissimo pilota pinerolese ha conquistato il quarto posto finale nella classifica di campionato, nonostante il ritiro nella seconda prova di Pietra montecorvino.
Di assoluto rilievo anche la prestazione di Umberto Boffa, che con il quarto posto odierno sale sul podio, terzo, nella classifica finale di campionato di classe E3 Senior, di fronte ad avversari molto quotati.
Per gli altri piloti “targati” Alfieri presenti in gara da segnalare il sesto posto di Federico Peila, il settimo di Matteo Sordo, il 15° di Filippo Carbone ed il 16° del giovanissimo Alessandro Milan nella 125 Cadetti.


TRE PRIMI POSTI PER L’ALFIERI CON GARDIOL, BOFFA E POLITANO’ NELL’ENDURO REGIONALE DI MONTEGIOCO

ga


Clima “caldo” per questa 5^ prova del campionato regionale Enduro che si è disputata in quel di Montegioco (AL) il 19/07/2015, con organizzazione  cura del Moto Club Valli Tortonesi. Le condizioni climatiche, certamente più favorevoli all’esodo verso le spiagge, non hanno comunque impedito a 220 concorrenti, molti provenienti dalla vicina Lombardia,  di affrontare questa bella manifestazione approntata dal sodalizio tortonese. Sulle due prove speciali “classiche”, fettucciato e linea, i piloti del moto club Alfieri hanno ancora una volta dimostrato di lottare per la vittoria in quasi tutte le classi. Jordi Gardiol ancora una volta si è imposto in classe E1 Under disputando una gara sempre incisiva  e priva di errori. Nella stessa classe hanno ottenuto ottimi risultati Davide Fiore (3°), Marco Sordo (4°) ed il rientrante Filippo Carbone (8°). Rimanendo sempre nelle classi riservate ai più giovani, di rilievo il 3° posto di Mattia Rovere nella 125 cadetti e di Walter Bossi nella Oltre Under.
Vittoria di classe anche per Umberto Boffa nella Oltre Senior in cui ha preceduto il compagno di squadra Matteo Sordo, mentre Federico Peila ha colto il 4° posto e Idion Zaimaj il 5°. La “consueta” lotta si è sviluppata nella classe E3 Major tra Luca Politanò e Christian Natta, con il primo che riusciva a prevalere anche grazie ad un errore di Natta nella prova in linea. Tra i Major da segnalare anche l’ottimo secondo posto di Marco Lucotti nella E1 ed il terzo e quarto posti di classe E2 per Andrea Gallo e Paolo Bertorello, mentre Pier Marco Falabrino era quarto nella Amatori B.
Di rilievo anche la prestazione della “lady” Alessia Signetti, che si classificava 2^ nella propria categoria. I successi e le prestazioni dei singoli, portavano ancora una volta all’affermazione tra le Squadre per il Moto Club Alfieri, che precedeva il Granozzo ed il Dogliani. 
 

ANCORA UN 2° POSTO PER NATTA ED UN 3° PER POLITANO’ NELLA 4^ PROVA DEL MAJOR DI ORMEA  

????????????????????????????????????


“Giocare in casa” nell’Enduro non ha molto significato, ma nella quarta prova di Campionato Italiano Major, disputatasi domenica 12 luglio in territorio piemontese, i piloti del Moto Club Alfieri si sono ben difesi ed hanno ancora una volta raccolto risultati di assoluto valore.
La classe che ha visto i piloti targati Alfieri maggiormente protagonisti è sicuramente la Master 3, in cui Christian Natta e Luca Politanò sono costantemente in lotta per le posizioni da podio. In quel di Ormea, con organizzazione a cura del Moto Club Ceva ed alle prese con un percorso impegnativo, i due portacolori del sodalizio astigiano non si sono smentiti ed hanno ancora una volta occupato la seconda posizione, con Natta e la terza con Politanò. Certo manca ancora la vittoria di classe, ma non bisogna dimenticare che gli avversari sono estremamente competitivi e che comunque ormai manca poco anche al primo posto ..
Ottima prova anche per l’espertissimo Paolo Bertorello, che in classe Exper 2 ha colto un ottimo 5° posto, non molto distante dal podio. Bene anche i risultati di Marco Lucotti, 6° in Master 1 e di Andrea Gallo, che ha conquistato il 9° posto in Master 2.
 

SONO GUARITO!!!

guarito (Custom)

Scusate il ritardo , ma ho voluto godere fino in  fondo le ebrezza di una gara bella dove e' andato tutto bene, o quasi .
Cosi ho avuto tutto il tempo, compreso il mercoledi post-gara al moto club , per sentire i commenti di noi che l'abbiamo organizzata , e di quelli che l' hanno vissuta da piloti o accompagnatori .
Bello!  si e' proprio bello quando tutti ti fanno i complimenti, e tutti ti hanno visto sul giornale o su internet , talmente bello che ti dovrebbe far passare dalla mente la fatica , il tempo fuori di casa , le discussioni, le cose tutte iniziate che tentano ad incastrarsi , ma che poi lo fanno al momento giusto e non prima. 
Tutto talmente bello che ti viene in mente quando non eravamo "nessuno" e che alla prima gara "abusiva " abbiamo ricevuto i complimenti di Mario Sanino  che per noi all'epoca era un riferimento enduristico importantissimo.
 Mi vengono in mente tutte quelle gare dove eravamo stati bravi ma…. "la linea era veloce" , oppure il fettucciato troppo stretto , o il giro poco giro, mi viene anche in mente Monleale di qualche anno fa tutti dentro la fangaia della linea a tirar fuori i piloti per non far annullare la speciale . 
Si, ora e' giusto festeggiare per un risultato acquisito ed e' giusto farlo subito, ma senza dimenticare che per arrivare a questi risultati abbiamo dovuto masticare amaro tante volte , e solo l'esperienza dei "senatori" (come ho letto da qualche parte), unita alla forza e all'iniziativa dei "nuovi", ci fa fare certe cose.
Per fortuna non hanno ancora inventato un “lavorometro” o un “Impegnometro” , strumenti che potrebbero misurare il tempo dedicato al moto club, saremmo facilmente ricattabili dalle mogli o fidanzate,e non sarebbero affatto utili per misurare la passione e l’amicizia che ci lega.
Mi viene anche in mente che in quel rettilineo di circa 200 metri, che era il paddock A e B, c'era tutto il gota dell'enduro Nazionale e parte di quello Europeo, e la riflessione che mi viene e’ che alla fine siamo uno dei tanti sport splendidi ma  secondari, e che se vogliamo che rimanga tale conviene rimanere uniti per ottenere obbiettivi comuni.
Lo sta facendo Toni Mori e la Axiver con gran fatica, e a volte mi domando come faccia a mandare avanti tutto il suo “circo” con i pochi soldi che girano, in quei famosi 200 metri.
Noi  l’abbiamo fatto con i “ragazzi” dei moto club Acqui,Azeglio, Ceva,Staffora,Val Borbera e Valli Tortonesi e speriamo di continuare la nostra collaborazione anche in futuro.
Mi viene anche in mente che abbiamo (come sempre) dovuto pagare per i terreni dove si sono svolte alcune speciali , anziche FARCI pagare per organizzare un evento del genere, a proposito , la nostra raccolta sponsor locali si e' fermata a € 300,00 trecento!! Non sto scherzando !
Siamo sempre stati, e lo saremo sempre , un gruppo di amici a cui piace fare le cose per bene, e come dice il nostro motto GET BEFORE, noi non siamo avanti , siamo D'AVANTI. 
Tanti adesso associano a noi la parola "Mondiale", il che non puo’ che farmi  piacere.
Ma se sino a qualche anno fa mi spaventava, dopo l’esperienza fatta alla Six Days 2013 in Sardegna, a fianco o GET BEFORE  ai moto club piu blasonati ….la cosa mi spaventa molto meno, e in cuor mio un pensiero l’ho gia fatto.
 

6 VITTORIE DI CLASSE PER L’ALFIERI NEL CAMPIONATO REGIONALE DI BAGNASCO

130

Conferme e qualche (positiva) sorpresa nel quarto appuntamento del campionato piemontese Enduro che si è disputato domenica 14 giugno a Bagnasco (CN), con organizzazione a cura del MC Ceva. Le difficili condizioni meteo hanno messo a dura prova sia gli organizzatori, impegnati a rendere transitabili tutti i tratti del percorso, sia i concorrenti, che si sono trovati alle prese con un terreno estremamente pesante e di conseguenza molto impegnativo.
Ancora una volta la “macchina organizzativa” piemontese si è dimostrata all’altezza della situazione e la gara, valida anche per il campionato Ligure, è stata regolarmente disputata e portata a termine dalla stragrande maggioranza dei piloti.
Condizioni dunque diametralmente opposte a quelle riscontrate nella precedente prova di Vesime ma risultati di vertice che sono cambiati di poco ed ancora una grande prestazione dei piloti “targati” Alfieri che hanno conquistato i primi tre posti della classifica assoluta, sei vittorie di classe ed il primo posto anche nella classifica a squadre per Motoclub.
Ancora una volta ( e sono 4 su 4 prove finora disputate …) Jordi Gardiol si è imposto nella classifica assoluta, precedendo il compagno di squadra Michele Musso, secondo assoluto e primo in classe Oltre Under e l’esperto Umberto Boffa, a sua volta primo di classe Oltre Senior. In questa classe i piloti Alfieri hanno anche conquistato il posto d’onore con Federico Peila ed il terzo con Matteo Sordo. 
Le altre vittorie di classe sono andate a Marco Lucotti in E1 Major, Paolo Bertorello in E2 Major ed a Christian Natta nella E3 Major davanti a Luca Politanò. Sul podio della gara cuneese sono saliti anche Walter Bossi 3° in Oltre Under, Andrea Gallo in E2 Major, Mattia Rovere nella 125 Cadetti ed il rientrante Roberto Fallabrino tra gli Amatori A


NATTA, POLITANO’ E BERTORELLO DELL’ALFIERI SUL PODIO AL MAJOR DI SARNICO (BG)  

????????????????????????????????????
  
Prestazioni di vertice per i piloti del Moto Club Alfieri di Asti nella terza prova del campionato Italiano Major Enduro che si è disputata domenica 7 giugno a Sarnico (BG), sulle rive del lago d’Iseo. Molto suggestivo ed impegnativo il tracciato di gara che, unito al gran caldo di questo periodo,  ha messo veramente  a dura prova la resistenza degli oltre 200 concorrenti presenti al via.
In classe Master 3 si è sviluppata una bella lotta tra il campione bergamasco Federico Mancinelli ed i “nostri” Christian Natta e Luca Politanò. Alla fine è stato l’alfiere del Motoclub Bergamo ad avere la meglio per pochi secondi, ma Natta e Politanò hanno ottenuto rispettivamente un 2° ed un 3° posto di assoluto valore.
Terzo posto di classe anche per Paolo Bertorello in classe Expert 2, in cui deve “vedersela” con Roberto Bazzurri, pilota di grande esperienza e velocità che è il dominatore del campionato Major.  Tra i piloti Alfieri da segnalare anche l’11 di Andrea Gallo in classe Master 2, mentre Cristiano Scarfiello è stato costretto al ritiro.
Il prossimo impegno per i piloti Enduro sarà già domenica prossima 14 giugno a Bagnasco (CN), dove si disputerà la quarta prova del campionato regionale.

 
QUATTRO PRIMI DI CLASSE E VITTORIA TRA LE SQUADRE A SALMOR PER IL MOTO CLUB ALFIERI

????????????????????????????????????


Un caldo estivo ha accolto i 236 partenti della seconda prova di campionato regionale Enduro che si è svolta domenica 17/05 in quel di Salmour, all’interno del minimotodromo Alpi Marittime. Una gara atipica, che ha sfruttato una formula che sta lentamente avanzando, con prevalenza di prove speciali ed un percorso di trasferimento ridotto ai minimi termini. Certo la natura essenziale dell’Enduro ne risulta alquanto snaturata, ma in questo modo si riescono ad allestire prove molto curate, con un susseguirsi di test cronometrati molto probanti anche se a scapito del lato più autentico di questa specialità, con il pilota immerso nella natura di un suggestivo tracciato fuoristrada.
Il moto club Dogliani in questa occasione ha comunque fatto del suo meglio, fornendo un percorso  imperniato su due cross-test fettucciati ed una linea che altro non era che un fettucciato tra i boschi … Oltre 44 minuti di prove per i più veloci hanno comunque messo a dura prova anche i concorrenti più tosti e fornito un banco di prova molto completo per la definizione delle classifiche. 
Ancora una volta i piloti dell’Alfieri hanno recitato il copione dei protagonisti, con 4 vittorie di classe grazie alle prestazioni di Jordi Gardiol, Christian Natta, Umberto Boffa e Michele Musso. Proprio quest’ultimo è stato la più bella sorpresa della giornata, autore di una partenza velocissima ed in grado di mantenere un ritmo elevatissimo per tutta la gara, lottando addirittura per la conquista della prima posizione assoluta. Alla fine si è imposto in classe Oltre Under precedendo il fortissimo Matteo Cavallo del MC Granozzo e cogliendo il terzo nell’assoluta alle spalle dell’”ospite” lombardo Luca Marcotulli e di Jordi Gardiol.
Gare di spicco anche per Luca Politanò, secondo in E3 Major, Matteo Sordo, 2° in oltre Senior e Paolo Bertorello, 2° in E2 Major, mentre Marco Lucotti si è classificato 3° in E1 Major e la Lady Alessia Signetti, ha colto il 3° posto di classe.
Con “cotanti” risultati dei singoli non poteva mancare per il sodalizio astigiano anche la vittoria tra le squadre, che è puntualmente giunta dopo una bella lotta con il MC Granozzo.
 

POLITANO’ E NATTA SUL PODIO NELLA SECONDA MAJOR DI MATELICA

poli
  
Splendida prova dei due piloti Major del Moto Club V. Alfieri, Luca Politanò e Christian Natta, che nel secondo appuntamento del campionato Italiano Major Enduro di domenica 10 Maggio, hanno colto rispettivamente il 2° e 3° posto nella classe M3. I due portacolori del sodalizio astigiano hanno dato vita ad una accesa sfida per le posizioni di vertice in una delle classi più impegnative del campionato riservato agli “over 34“. La prima posizione di classe è stata colta dal fortissimo bergamasco Federico Mancinelli ma alle sue spalle, sempre molto vicini, Politanò e Natta hanno lottato per tutta la gara sul filo dei secondi, con Politanò che riusciva a cogliere alla fine la piazza d’onore con meno di 2 secondi di margine sul compagno di squadra.
Ottime prove venivano anche da Paolo Bertorello, settimo in classe Expert 2 mentre Andrea Gallo coglieva la nona posizione di classe Master 2. All’arrivo della selettiva gara marchigiana sono regolarmente giunti anche Cristiano Scarfiello in classe Master 1 e Gianni Boffa tra i Super Veteran.
La gara indetta dal moto club Matelica si rivelava molto completa, con un percorso molto suggestivo tra i colli marchigiani e due “classiche” prove speciali, una in linea ed una fettucciata.
Il prossimo appuntamento per l’Enduro piemontese sarà domenica prossima 17 maggio, per la disputa della seconda prova di campionato regionale a Salmour, con organizzazione  a cura del moto club Dogliani.  


UMBERTO BOFFA TERZO NELLA SENIOR DI PIETRAMONTECORVINO

????????????????????????????????????
Per la prima volta nella sua storia, il campionato Under/Senior Enduro ha raggiunto la provincia di Foggia e precisamente Pietramontecorvino, dove domenica 26 Aprile si è disputata le seconda prova del campionato nazionale.
Presente come sempre la nutrita squadra del moto club Alfieri che proprio nei confronti degli atleti più giovani investe le maggiori aspettative. La gara si è rivelata piuttosto impegnativa, con due speciali molto complete anche se un po’ disturbate dalla polvere presente sul tracciato. Il risultato più brillante da parte dei piloti “targati” Alfieri è stato ottenuto da Umberto Boffa che ha raggiunto un’ottima terza posizione nella E3 Senior, migliorando il già positivo sesto posto della gara d’apertura di Ottobiano. Tra i Senior buone prestazioni per Federico Peila, 8° di classe e Matteo Sordo, 10°, mentre di assoluto rilievo è stato anche il 4° posto di Alessia Signetti tra le Lady.
Passando alle classi riservate agli Under 23 è da segnalare ancora una prova sfortunata di Jordi Gardiol, costretto al ritiro a causa di una caduta nella seconda prova in linea mentre lottava per le posizioni di vertice. Davide Fiore coglieva invece un interessante settimo posto nella E2  


CHRISTIAN NATTA SUL PODIO NELLA PRIMA DI CAMPIONATO ITALIANO ENDURO MAJOR

natta
Ultimo in ordine cronologico a prendere il via tra i vari campionati nazionali, il Major ha visto il suo esodio domenica 19 aprile in quel di Castel di Tora, in provincia di Rieti. La gara ha visto una buona affluenza di concorrenti, circa 200, che hanno affrontato un percorso molto valido, reso ancor più gradevole dal clima particolarmente favorevole.         All’esordio tra le fila del moto club Alfieri, Christian Natta ha dimostrato di aver un ottimo “passo” ed ha lottato, insieme al compagno di squadra Luca Politanò, per la conquista delle migliori posizioni in classe Master 3. Alla fine dell’impegnativa prova, Natta si è classificato terzo, con distacchi molto ridotti dagli avversari, mentre Politanò ha colto un comunque ottimo quarto posto di classe.     
Una penalizzazione di 4 minuti ha invece condizionato la gara di Andrea Gallo, che ha chiuso 20° in classe Master 2, mentre il sempre validissimo Paolo Bertorello si è piazzato 10° in classe Expert 2. Buone prove anche di Giovanni Boffa, 13° nella Super Veteran e di Cristiano Scarfiello, 17° nella Master 1.

GARDIOL, BOFFA, NATTA E ALESSIA SIGNETTI PRIMI DI CLASSE NELLA 1^ PROVA DI CAMPIONATO REGIONALE ENDURO L’ALFIERI SI IMPONE TRA LE SQUADRE

bertu


Ben 355 sono stati i piloti che si sono presentati al via di questa prima prova di campionato piemontese Enduro che si è disputata domenica 12 Aprile a Farigliano. Una manifestazione vecchio stampo, con una prova speciale fettucciata di oltre 5 minuti ed una linea tra i boschi della Langa che hanno messo a dura prova i piloti intervenuti, tra cui 75 partecipanti al trofeo monomarca Husqvarna provenienti da tutta Italia.
Bisogna subito dire che, proseguendo con una tradizione che ormai da alcuni anni è radicata in Piemonte, la lotta di vertice è stata animata da giovani piloti, a conferma dell’ottimo lavoro di sviluppo che è stato avviato nella nostra regione.Ilmotoclub Alfieri, sempre molto attento a questo aspetto ha schierato la rinnovata squadra “Under” ed ha subito colto un incoraggiante successo nella classifica a squadre, precedendo un altro sodalizio che crede molto in questo aspetto, il Motoclub Granozzo con Monticello di Novara.
Una lotta durata per tutta la gara, sia nella classifica a squadre, andata come già detto a favore dei piloti astigiani, sia in quella per l’assoluta, in cui Jordi Gardiol (Alfieri) e Matteo Cavallo ( Granozzo), hanno lottato strenuamente per tutta la gara per la conquista dell’assoluta. Ha prevalso alla fine Gardiol, che è stato più regolare ed alla fine ha preceduto l’avversario di quasi 9”.
Di alto livello anche la gara di Umberto Boffa, che si è aggiudicato il terzo posto nell’assoluta ed il primo in classe Oltre Senior. Vittorie di classe anche per il neo acquisto Christian Natta nella E2 Major e per Alessia Signetti tra le Lady, dove è riuscita a precedere la fortissima Anna Sappino, più volte campionessa italiana. Di rilevanza anche i secondi posti di classe dei fratelli Marco e Matteo Sordo, Michele Musso, Marco Lucotti  e Luca Politanò, mentre sul terzo gradino del podio sono saliti Davide Fiore, Federico Peila, Paolo Bertorello e Rovere Mattia 
 

JORDI GARDIOL 3° NELLA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO UNDER 23. BENE ANCHE I PILOTI SENIOR.  


  
Una “via di mezzo” tra un Supercross ed un Enduro classico, questo si è rivelata la prima prova del campionato Italiano Enduro riservata ai piloti Under 23 e Senior che si è disputata nelle giornate di sabato e domenica 28/29 marzo. Il poliedrico impianto di Ottobiano, in provincia di Pavia, questa volta ha fatto da teatro ad una manifestazione di Enduro, dopo aver già ospitato sia Motocross che Supermoto ad altissimo livello.  Una gara atipica, con due lunghe prove speciali ricavate all’interno dell’ampia struttura pavese e tracciate con l’intento di fornire una gamma il più possibile completa delle difficoltà del fuoristrada, in verità un po’ troppo “artificiale” per l’indole di piloti ed appassionati che prediligono il contatto con la natura ed i tracciati tra i boschi.Vista la vicinanza dell’impianto lombardo, molti sono stati comunque i piloti dell’Alfieri che hanno partecipato a questa manifestazione, che ha fatto il “pienone” di iscritti, con circa 350 partenti. Pur alle prese con un percorso che non è  certamente nel proprio dna, Jordi Gardiol si è ben comportato, difendendosi alla grande su “panettoni” ed ostacoli artificiali, vincendo due prove speciali e conquistando alla fine un ottimo terzo posto di classe nella E1 2 tempi.  Nella stessa classe si è classificato 11° Marco Sordo, mentre Daniele Sorato è giunto 37°. 11° Posto anche per Walter Bossi in classe E2, mentre l’esordiente Mattia Rovere si è classificato 27° nella 125 Cadetti e Davide Fiore ha colto un buon 14° nella E1 4 Tempi.  Tra i Senior ottime prove per Umberto Boffa e Federico Peila, ambedue sesti, rispettivamente nella E3 e nella E2 Senior, con Matteo Sordo buon 10° in E2. Tra le Lady Alessia Signetti ha colto il sesto posto in una classe che si sta rivelando sempre più competitiva. 
 

JORDI GARDIOL 3° E UMBERTO BOFFA 5° AGLI ASSOLUTI D’ITALIA DI SPOLETO  
  
E’ stata la magnifica cornice di Spoleto ad ospitare la terza prova degli assoluti d’Italia di enduro, una due giorni che il 21 ed il 22 di marzo ha visto impegnati i migliori specialisti nazionali e stranieri.
Un percorso completo, con prova estrema e “linea” molto impegnative, rese ancora più dura dalle difficili condizioni metereologiche, con la pioggia di domenica che ha portato le condizioni del percorso al limite della praticabilità.
Impegnato in classe E3 di fronte a tutti avversari professionisti, Umberto Boffa non ha certo mollato e per tutta la gara si è ben difeso, cogliendo due buoni quinti posti che gli hanno fruttato punti preziosi nella classifica di campionato.  Gara di vertice anche per Jordi Gardiol che nella prima di giornata di gara di sabato ha battagliato per le prime posizioni della classe Young, aggiudicandosi alla fine un ottimo terzo posto a soli 18 centesimi di secondo dal secondo. Purtroppo lo sforzo del primo giorno è costato un riacutizzarsi del dolore al polso e nella seconda giornata Jordi ha preferito non presentarsi ai nastri di partenza, in vista anche dei prossimi importanti impegni nel campionato Under 23.
Per il prossimo week end del 28-29 Marzo è infatti in programma la 1^ prova del campionato Italiano Under 23 – Senior che si disputerà ad Ottobiano (PV).
 

UMBERO BOFFA 6° NELLA 2^ PROVA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA SFORTUNATO JORDI GARDIOL COSTRETTO AL RITIRO  

89b  


L’Enduro ad alto livello ha fatto il suo ritorno l’8 Marzo all’isola d’Elba, territorio entrato nella storia di questa disciplina soprattutto grazie alla memorabile Six Days del 1981, in cui l’Italia si aggiudicò una strepitosa vittoria grazie ad una formazione eccezionale.
In questa seconda prova degli assoluti d’Italia è stato riproposto un percorso vecchia maniera, con un impegnativo tracciato di 60 km e tre prove speciali per ognuno dei 4 giri in programma.
I portacolori del Motoclub Alfieri si sono presentati in gran forma ed hanno affrontato senza remore i migliori specialisti nazionali ed i molti stranieri che partecipano a questo campionato.  Umberto Boffa, con una prestazione molto regolare, si è aggiudicato il sesto posto nella classe E3, mentre un problema tecnico ha penalizzato la gara del giovanissimo Jordi Gardiol. Mentre lottava per le prime posizioni della classe Young, Jordi è stato infatti tradito da un banale problema elettrico alla propria KTM 125 che lo ha costretto al ritiro.
Un po’ di delusione quindi per la giovane promessa dell’Enduro che comunque ha dimostrato, su terreni tipici dell’Enduro un ottima preparazione e la capacità di lottare costantemente per le prime posizioni. 


JORDI GARDIOL 3° NELLA PRIMA PROVA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA BENE ANCHE UMBERTO BOFFA   

jd
  
Si è tenuta nel week end 21 e 22 Febbraio a Lignano Sabbiadoro, località certo più rinomata per le spiagge che non per i percorsi Enduro, la prima prova degli Assoluti d’Italia, il campionato nazionale più importante di questa specialità. Una gara con formula innovativa, che ha privilegiato le prove speciali molto spettacolari su sabbia piuttosto che il percorso tra i boschi e che ha registrato, come previsto, una buona affluenza di pubblico, attirato anche dalla manche in notturna del sabato sera.
Su un percorso tanto atipico per dei piloti abituati a destreggiarsi tra sassi e mulattiere, il giovane Jordi Gardiol ma messo in mostra una buona adattabilità e si è classificato 3° nella classe Young in ambedue le giornate di gara, rimediando distacchi ridotti dai piloti che lo hanno preceduto. Jordi, pilota sicuramente più avvezzo alle tipiche difficoltò dell’Enduro tradizionale, ha quindi dimostrato di aver tratto notevole giovamento dagli specifici allenamenti effettuati con il team Italia Enduro, tra le cui fila da quest’anno è inserito.
Impegnato in questa stagione anche in tutti gli assolti d’Italia, ha ben difeso i colori del Motoclub Alfieri anche Umberto Boffa, che impegnato nella classe E3 insieme ai più blasonati piloti nazionali, ha colto un ottimo 8° e 7° posto nei due giorni di gara.
L’appuntamento con la seconda prova degli Assoluti d’Italia è per l’8 marzo all’Isola d’Elba, dove sicuramente le diverse condizioni ambientali faranno da teatro ad una gara di Enduro più “tradizionale”.

SI APRE LA STAGIONE ENDURO 2015 IL MOTO CLUB ALFIERI AI NASTRI DI PARTENZA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA  

bombap jd
L’Enduro che “conta” aprirà i battenti nel prossimo week end, con la disputa della prima prova dei Campionati Assoluti d’Italia, in quel di Lignano Sabbiadoro. Una “location” atipica per una specialità che predilige asperità tipicamente montane ma che apre la strada verso un Enduro più spettacolare, con meno trasferimenti e più prove speciali visibili dal pubblico e, perché no, anche posizionato in zone dalla forte attrattiva turistica.
In attesa della presentazione “ufficiale” dei programmi e dei nuovi piloti che sono entrati a far parte della squadra corse, il moto club Alfieri comunica che alla prima prova parteciperà con i suoi due piloti più rappresentativi.
Si tratta di Umberto Boffa, per due anni campione piemontese assoluto e secondo nel campionato Under 23 2014 e di Jordy Gardiol, una delle promesse più concrete dell’enduro nazionale.
In questa stagione, passato “Senior”, Umberto Boffa ha deciso di partecipare al campionato nazionale più importante, appunto gli “Assoluti d’Italia”, senza ovviamente tralasciare il suo impegno nel campionato regionale e nelle altre manifestazioni più importanti. Il 18enne Gardiol da quest’anno è entrato a far parte del “Team Italia” Enduro, fortemente rilanciato per il 2015 dalla FMI e  che raccoglie i migliori giovani di questa specialità. Il giovane Jordy ha già partecipato a diversi “stage” di allenamento ed ora atteso al primo appuntamento stagionale con il cronometro. Per lui il primo di una serie di impegni molto probanti, con in primo piano il campionato Mondiale Enduro !

Presentazione Piloti e Stagione 2015

2015

Dopo la vittoria assoluta tra le Squadre nel campionato piemontese Enduro2014, 
 
i 4 successi di classe, 
 
i podi nel Campionato Italiano Under 23 e Major, 
 
il Moto Club Alfieri non ha ancora placato la sua sete di vittorie …. 
 
Per questo motivo, per illustrarvi i grandi progetti del 2015 e tutte le molteplici novità per la stagione che sta iniziando, il Moto Club Vittorio Alfieri di Asti, è lieto di invitarvi alla presentazione dei nutriti programmi 2015 
 
L’appuntamento è per Giovedì 12 Marzo, ore 20 
presso la sede del Moto Club V. Alfieri  
via Croce Verde 8 – ASTI  
 
Dopo la presentazione seguirà una piacevole “apericena” !